Riccardo voleva festeggiare in modo ironico, solare e divertente i suoi primi 60 anni.

Legato al territorio delle Langhe fin da bambino e in special modo al piccolo borgo di La Morra, ha deciso di regalare un tipico pranzo langarolo a famiglia e amici in questa meravigliosa cornice.

THAT DAY ha suggerito a Riccardo di spingere all’estremo la sua idea. E di ricreare all’interno del salone selezionato per l’evento una sagra/mercato tipico di paese. Simulare in interno una tipica situazione da esterno e’ sempre di grande effetto.

Il risultato e’ stato ottenuto con l’ausilio di diversi materiali e arredi.

Un prato di erba sintetica e’ stato steso a terra, quattro alberi da frutto sono stati ricostruiti all’interno (anzi, in questo caso Ùda fruttiÙ dal momento che ad ogni albero erano appesi frutti di tipi diversi). Sono stati allestiti tre tipici banchi del mercato con telino in tessuto a righe a copertura per la presentazione dei buffet, e lunghe tavolate disposte diagonalmente per la parte di pranzo servita al tavolo.

A percorrere ogni tavolo per tutta la sua lunghezza, originali composizioni di sola frutta e verdura. Le tipiche cassette da mercato in legno con una bella esposizione di frutta e verdura, insieme a sacchi di iuta contenenti frutta secca e legumi, sono state collocati sui tavoli del buffet, sulle bouvette, sul tavolo all’ingresso. Al loro interno, piccole lavagne nere recanti le informazioni di Prodotto come in un tipico banco da mercato. Le stesse lavagnette con la medesima impostazione grafica sono state utilizzate per l’asseganzione dei tavoli.

A completare la cornice, tipica musica da sagra di paese e ovviamente tipico buon cibo langarolo accompagnato da ottimo vino in abbinamento ai piatti.

Al pranzo e’ seguita una visita alla cantina vitivinicola.